iOS 12, ecco i modelli di iPhone e iPad compatibili e le nuove funzioni

iOS 12, ecco i modelli di iPhone e iPad compatibili e le nuove funzioni

Nel corso dell’apertura del WWDC 18 di ieri, Apple (NASDAQ:AAPL) ha parlato a lungo di iOS 12, l’aggiornamento del sistema operativo per iPhone e iPad che arriverà a settembre ma che è già disponibile in beta per gli sviluppatori. Vediamo innanzi tutto la lista di dispositivi che sarà possibile aggiornare:

iPhone X
iPhone 8 Plus
iPhone 8
iPhone 7 Plus
iPhone 7
iPhone 6S
iPhone 6S Plus
iPhone 6
iPhone 6 Plus
iPhone SE
iPhone 5S
iPad Pro (tutti i modelli)
iPad (2017, 2018)
iPad Air 2
iPad Air
iPad Mini 4
iPad Mini 3
iPad Mini 2

Alcune delle nuove funzioni, come le emoji personalizzate che riproducono le nostre fattezze (Apple le chiama memoji), saranno esclusiva di iPhone X e dei nuovi modelli che verranno presentati a settembre, mentre la realtà aumentata la farà da padrone anche grazie a una nuova app per misurare le distanze, gli oggetti e gli spazi. A quanto dice Apple, iOS 12 è pensato per rendere più veloci e reattive le attività quotidiane su iPhone e iPad, grazie alle prestazioni migliorate a ogni livello del sistema. La fotocamera è fino al 70 per cento più veloce all’avvio, la tastiera compare con una rapidità fino al 50 per cento maggiore ed è più reattiva quando si scrive.

Verranno introdotte le conversazioni di gruppo in FaceTime, per un massimo di 32 partecipanti, e l’assistente vocale Siri funzionerà su qualsiasi app. L’intelligenza di Siri è in grado di suggerire un’azione al momento giusto, per fare cose come ordinare un caffè al mattino o iniziare un allenamento nel pomeriggio. Gli utenti possono personalizzare le Shortcuts impostando un comando vocale per dare il via all’attività o scaricare la nuova app Shortcuts per creare una serie di azioni da diverse app, da svolgere con un semplice tap o un comando vocale personalizzato. E gli sviluppatori possono sfruttare questa nuova funzionalità grazie alle API Shortcuts.

Apple ha anche dichiarato guerra alla dipendenza da smartphone: nuovi strumenti integrati in iOS 12 aiutano i clienti a comprendere e controllare quanto tempo trascorrono sui loro dispositivi iOS. Le nuove modalità di “Non disturbare” permettono di interrompere la funzione in automatico in base a un’ora, ad una posizione o ad un’azione predefinita. E “Non disturbare durante il sonno” aiuta le persone a dormire meglio riducendo la luminosità del display e nascondendo tutte le notifiche sulla schermata di blocco fino a un nuovo comando al mattino. Per ridurre le interruzioni, iOS 12 offre agli utenti più opzioni per controllare le notifiche che ricevono. Possono gestirle all’istante per fare in modo che arrivino senza suoni o disattivarle completamente, e con le notifiche raggruppate è più facile leggerne e gestirne di più contemporaneamente.

L’anteprima di iOS 12 per gli sviluppatori è disponibile per gli iscritti all’Apple Developer Program su developer.apple.com a partire da ieri, e nel corso del mese sarà disponibile la beta pubblica per tutti gli utenti di iOS su beta.apple.com. iOS 12 sarà disponibile in autunno come aggiornamento software gratuito.

Post correlati