Turismo: Fvg; Clauiano Mosaics & More, dalle pietre ai mosaici

Rassegna musiva e simposio internazionale; opere dal mondo

Redazione ANSA

UDINE - Dalle pietre ai mosaici. Clauiano, uno dei borghi più belli d'Italia, è fonte di ispirazione per gli artisti mosaicisti di fama internazionale che, da qualche anno a questa parte, fanno tappa nella piccola frazione di Trivignano Udinese per partecipare a un Simposio internazionale e realizzare, sotto la guida del Maestro mosaicista friulano Giulio Menossi, le proprie opere musive.

L'idea del Simposio, tenutosi quest'anno nelle sale espositive dell'Art Exhibition Gallery di Clauiano dal 24 giugno al 7 luglio, muove dalla volontà dell'associazione Clauiano Mosaics & More, nata nel 2012 e promossa da Maida Zerman (vice presidente), di diffondere la cultura del mosaico inteso come opera d'arte e promuovere il territorio del Friuli Venezia Giulia e le sue bellezze. Le opere dell'edizione di quest'anno, la quarta del Clauiano Mosaic Symposium, sono state legate dal tema "essentia musiva, forme e colori in movimento", come spunto per esprimere l'eccellenza del territorio e farne da volano turistico sul territorio.

Le opere sono state poi esposte da luglio nella sede della Casa della Musica di Piazza Biagio Marin a Grado, mentre tra ottobre e novembre saranno raccontate durante una mostra a Cormons, in occasione della manifestazione internazionale "Jazz & Wine of Peace" in collaborazione con l'amministrazione locale e con Controtempo che organizza l'evento. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: