San Martino, musiche medievali a Rosazzo

Anche racconti, riflessioni e letture di brani del Medio Evo

(ANSA) - TRIESTE, 8 NOV - Festa di San Martino all'insegna della cultura nel millenario complesso dell'Abbazia di Rosazzo, a Manzano (Udine), dove è in programma un "colloquio-viaggio" tra parole, musica e racconti". Protagonisti saranno la musica antica dell'Ensemble Dramsam e i racconti del medievalista Angelo Floramo, con una visita guidata del complesso abbaziale.
    L'appuntamento, inserito nell'ambito de "I colloqui dell'Abbazia", proporrà un repertorio di brani musicali medioevali regionali ed europei, eseguiti dall'Ensamble Dramsam, intervallati da letture, racconti e riflessioni di Angelo Floramo.
    Nel giorno in cui il mondo contadino ricordava la fine dell'anno lavorativo e si stipulavano i nuovi contratti d'affitto, verrà proposta una rilettura del significato antropologico del vino, delle sue trasformazioni e metamorfosi, avvenute sia nella cultura cristiana sia in quelle arcaiche.
    Processi che poggiano anche sulla simbologia della cantina come arca in cui tutto fermenta, respira e vive in attesa di essere delibato. I brani proposti in occasione dell'evento appartengono a repertori differenti ma collegati tra loro per le diverse valenze storico-simboliche associate al santo, vescovo di Tours.
    Le testimonianze scritte a cui si attingerà nell'incontro appartengono sia al repertorio popolare che all'ambito colto e dei ceti sociali più elevati.
    L'incontro é promosso dalla Fondazione Abbazia di Rosazzo e dalla Livio Felluga in occasione di "Cantine Aperte a San Martino" promosso dal Movimento Turismo del Friuli Venezia Giulia. Domenica 12, sempre in Abbazia di Rosazzo, si svolgerà la manifestazione di "Cantine Aperte a San Martino". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa