Scuola: Uil, grande esodo, verso 800 pensionamenti in Fvg

Richieste Quota 100 incidono per il 35 per cento

(ANSA) - TRIESTE, 21 GEN - Sono quasi 800, tra docenti e personale amministrativo, le persone impiegate nel mondo della scuola in Fvg pronte per la pensione alla fine del prossimo anno scolastico. E con il suono della nuova campanella a settembre 2020, se non si sbloccherà l'attuale situazione di "impasse", "si rischia di cominciare l'anno con cattedre e posti vuoti e un nuovo esercito di precari". Lo denuncia il segretario Uil Scuola Fvg, Ugo Previti, riferendosi a uno studio su domande di pensionamento e richieste quota 100 già presentate: tra docenti e personale Ata, sono 786 le domande in Fvg; le richieste di quota 100 incidono per il 35%.
    Secondo i dati, il prossimo anno saluteranno le classi 600 docenti: 79 nella scuola dell'infanzia, 205 alle primarie, 97 nelle secondarie di primo grado e 219 in secondarie di secondo grado. Tra loro, hanno fatto richiesta di quota 100, 213 docenti. Per quanto riguarda il personale Ata, a lasciare le scuole Fvg saranno 186 unità, per lo più collaboratori scolastici (124). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie