A.Illy, serve Piano strategico trainato da privati

La ricetta dell'imprenditore triestino, Confindustria può farlo

(ANSA) - TRIESTE, 10 GEN - Un grande Piano strategico di lungo termine per la ripresa economica fondato sul settore privato (che contribuisce per i due terzi alla formazione del Pil) che potrebbe fare da traino per il comparto pubblico. E' ciò di cui ha bisogno l'Italia per invertire quel "circolo vizioso, quel vortice che sta portando sempre più in basso l'economia, trasformandolo in ciclo virtuoso". E' la ricetta per rilanciare l'economia nazionale espressa dall'industriale Andrea Illy, intervenuto a un forum all'ANSA. E' questa la proposta che l'imprenditore del caffè - considerato tra i possibili candidati nella corsa alla presidenza degli industriali - vorrebbe inserita nel programma "della prossima governance dell'unica associazione legittimata a intraprendere questo progetto, Confindustria". Per Andrea Illy, l'Italia "ha ancora una enorme potenzialità di crescita ma deve creare intorno a sé un grande consenso internazionale" per evitare di trovarsi "troppo fragile davanti a un fronte di minacce che avanza".(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa