Addetti 'lineman' si sfidano a salire su tralicci, rodeo Usa

Gara favorisce sicurezza. Anche capisquadra Riel, unici Italia

(ANSA) - UDINE, 16 OTT - Non è un mestiere adatto a tutti.
    Perché per farlo occorre avere la giusta forza fisica e braccia e gambe potenti. In Italia ci sono cinque capisquadra del Gruppo Riel, player internazionale nel campo delle infrastrutture di telecomunicazioni ed energia con sede centrale a Tavagnacco (Udine), che si allenano quotidianamente per svolgerlo al meglio. E da oggi parteciperanno a un Rodeo internazionale in Kansas (Stati Uniti), dove vincerà chi riuscirà a salire più velocemente e in sicurezza in cima a un traliccio. Sono i 'lineman', addetti alla manutenzione e installazione di cavi dell'alta tensione. Fino al 19 ottobre i capisquadra dell'azienda, unici dall'Italia, saranno tra i protagonisti dell'"International Lineman's Rodeo". "La sicurezza, soprattutto dei nostri Lineman - osserva l'ad Marco Neopensi - è la cosa più importante nel nostro mestiere. Proprio per questo dedichiamo molto tempo a questo aspetto del lavoro, puntando alla massima qualità nel settore Power & Telecommunications".(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa