Pordenonelegge: Garlini, come letteratura cambia persone

Al festival focus su intelligenza artificiale

(ANSA) - PORDENONE, 12 SET - "Pordenonelegge sarà un lungo viaggio, una sorta di dialogo sui grandi temi della letteratura e su come la letteratura può entrare nella vita delle persone e cambiarla. Può portarle a vivere e conoscere meglio ciò che sta intorno a loro e a fare anche delle scelte importanti e magari decisive per la propria vita". Lo ha affermato Alberto Garlini, uno dei curatori di Pordenonelegge, presentando la ventesima edizione del festival, in programma dal 18 al 22 settembre. "La manifestazione dedica anche due incontri all'intelligenza artificiale - ha aggiunto -: sappiamo che oggi la nostra esistenza è sempre più legata ad algoritmi che in qualche modo ci guidano a fare delle scelte, che ci aiutano quasi quotidianamente. Il problema è quanto queste intelligenze artificiali si svilupperanno. Fino a che punto condivideranno con noi un'etica? Il festival si pone l'obiettivo di capire da che parte stiamo andando". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Nuova Europa