Spiagge sicure: Viminale, 13 beni sequestrati in Fvg

Per progetto stanziati 84 mila euro tra Grado e Lignano

(ANSA) - TRIESTE, 22 LUG - Al 30 giugno sono 13 i beni sequestrati in Friuli Venezia Giulia nell'ambito delle operazioni di controllo effettuate dalla polizia locale. E' quanto emerge dal primo report Spiagge sicure 2019, diffuso oggi dal Viminale. Sono due i Comuni della regione che rientrano nell'operazione: 84mila euro di finanziamento sono stati divisi tra Grado (Gorizia) e Lignano Sabbiadoro (Udine). Il progetto terminerà il 15 settembre. In generale - spiega la nota - sono 100 i comuni finanziati in tutt'Italia per 4,2 milioni con i fondi stanziati dal Viminale per Spiagge sicure-Estate 2019.
    "Vicinanza ai sindaci e lotta all'illegalità: siamo soddisfatti dei primi risultati di Spiagge Sicure, iniziativa che abbiamo inaugurato l'anno scorso con risultati eccellenti - dice il ministro Matteo Salvini - per la prima volta, il ministero dell'Interno ha dato dei finanziamenti diretti agli enti locali.
    Un aiuto concreto che contribuisce anche a difendere i commercianti e i piccoli imprenditori dalla concorrenza sleale".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa