Mafia: Dia, Fvg esposto a interesse consorterie criminali

In 2018 'considerevole aumento' rintraccio migranti irregolari

(ANSA) - TRIESTE, 19 LUG - "L'attività economica Fvg, anche per il 2018, momento di generale crisi, ha visto una crescita". Il territorio "appare evidentemente esposto all'interesse delle consorterie criminali, che avendo a disposizione ingenti capitali da investire, frutto di attività illecite, vedono nelle aree a maggior vocazione imprenditoriale un punto d'approdo, con una silente azione di infiltrazione nell'economia legale".
    Emerge dall'ultima relazione della Direzione Investigativa Antimafia (Dia), del secondo semestre 2018. I dati dell'Agenzia nazionale amministrazione e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata indicano che "nella regione sono in atto le procedure per la gestione di 35 immobili, mentre altri 19 sono già stati destinati" e che "la regione costituisce il punto di accesso della nota 'rotta balcanica' utilizzata per l'ingresso clandestino in Italia soprattutto di pachistani e afgani. Al riguardo, si è assistito a un considerevole incremento dei rintracci di clandestini".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa