Maltrattava moglie davanti a figlia, allontanato da casa

A Trieste. Operazione della Polizia

(ANSA) - TRIESTE, 9 LUG - Maltrattava la moglie da anni, anche davanti alla figlia minorenne, con percosse, insulti e minacce di morte. Per questo motivo un cittadino serbo, residente a Trieste, è stato allontanato da casa.
    Secondo quanto è emerso dalle indagini condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Trieste e coordinate dalla locale Procura, in un'occasione l'uomo ha brandito contro la moglie un coltello minacciandola; più volte le ha vietato di uscire di casa, se non per andare al lavoro, e di ricevere amici. Al culmine di una lite la vittima si era convinta a rivolgersi alle Forze dell'ordine per denunciare i fatti, ma il marito l'aveva trattenuta con violenza strappandole i vestiti.
    Le indagini hanno consentito al pm titolare del fascicolo di ottenere dal gip la misura cautelare a carico dell'indagato, che è stato allontanato dalla casa familiare e al quale è stato vietato di comunicare con qualsiasi mezzo con le vittime. La donna e la figlia sono state accolte in una struttura protetta.
    (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Nuova Europa