Economia: Banca Italia Fvg, in 2018 crescita rallentata

Disoccupazione si stabilizza poco sopra 6 per cento

(ANSA) - TRIESTE, 13 GIU - Crescita dell'attività economica che nel 2018 è proseguita con "un ritmo meno intenso" rispetto all'anno precedente e con un rallentamento che si è concentrato nella seconda metà dell'anno sia sul fronte della domanda interna che di quella estera. E' il contenuto del rapporto annuale Banca d'Italia. La crescita della produzione industriale si è assestata allo 0,4 per cento (era lo 0,8 nel 2017); l'utilizzo degli impianti produttivi poco sopra l'80 per cento.
    Nel fatturato, al netto della cantieristica, rallentamento sul 2007 (valore di riferimento pre-crisi), con un valore di poco sopra al 2% calando sul 2017. Sono molto calate le esportazioni, in particolare per la siderurgia, pur restando positive al 5,9 per cento (7,2 al netto della cantieristica) sul 2007. Si rafforza l'attività portuale di Trieste: continua la crescita movimentazione merci, in particolare per i container. Il saldo tra assunzioni e cessazioni è stato positivo e il tasso di disoccupazione si è stabilizzato al 6,7 per cento. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa