Lavoro: Neopensi (Riel), mancano giovani specializzati

'Difficoltà a reperire tecnici, scuola non riesce a formarli'

(ANSA) - TRIESTE, 18 FEB - "Abbiamo un grosso problema nel reperire tecnici specializzati nel comparto delle infrastrutture di energia e delle telecomunicazione. Non ci sono tecnici dunque bisogna formarli in azienda oppure bisogna trovarli in altre aziende". Lo ha detto Marco Neopensi, a.d. della Riel di Tavagnacco (Udine), che si occupa di infrastrutture nell'ambito dell'energia e delle telecomunicazioni, nel corso di un forum all'ANSA, sottolineando il paradosso del mercato del lavoro italiano con tanti disoccupati e molte realtà che non riescono a reperire figure professionali specifiche. "I giovani - ha spiegato Neopensi - non hanno volontà di imparare determinati mestieri, magari perché ritenuti faticosi, ma c'è anche il problema che la scuola spesso non riesce a formarli". E' "un problema con cui ci scontriamo quotidianamente". La Riel - che occupa 120 persone e cerca 30/40 tecnici specializzati - ha chiuso il 2018 "con un buon utile" e un fatturato a 13 milioni di euro. Ha vinto commesse in vari Paesi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa



Modifica consenso Cookie