Cinema: 'Muto' torna a Pordenone con I promessi sposi

Prima mondiale per Judaspengar ritrovato

(ANSA) - PORDENONE, 27 SET - Ai nastri di partenza la 37/ma edizione de "Le Giornate del Cinema Muto" di Pordenone, il più importante festival al mondo del settore. La manifestazione - presentata stamani - si svolgerà dal 6 al 13 ottobre. Si parte con Captain Salvation (US 1927) di John S. Robertson, esempio perfetto di come anche grandi opere possano col tempo cadere nell'oblio, nonostante all'epoca avessero ricevuto recensioni entusiastiche. La pellicola sarà accompagnata dalla partitura di Philip Carli, che dirigerà l'Orchestra San Marco di Pordenone. In chiusura invece Le joueur d'échecs (FR 1927) di Raymond Bernard a dimostrazione del livello artistico raggiunto dal cinema muto nella sua fase conclusiva; Mark Fitz-Gerald dirigerà l'Orchestra San Marco. Anche I promessi sposi (IT 1922) di Mario Bonnard saranno proiettati, il 10 ottobre, con l'accompagnamento dell'orchestra dal vivo, in collaborazione con Piano Fvg. In anteprima mondiale sarà presentato Judaspengar di Victor Sjöström (1915). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa