Periferie: Conte, valuteremo, no polemiche fini a se stesse

Alcuni progetti neppure iniziati, sono premier di tutti sindaci

(ANSA) - TRIESTE, 14 SET - "Cercheremo di valutare attraverso un monitoraggio attento in che stato erano i progetti" relativi alle periferie: "non tutti erano in fase avanzata, alcuni non erano neppure partiti. Quindi non facciamo polemiche fini a se stesse, se vogliamo lavorare veramente per le periferie". Lo ha detto il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, riferendosi all'emendamento sui finanziamenti alle periferie nel decreto Milleproroghe, durante il suo intervento al 51/mo Incontro nazionale di Studi delle Acli.
    E in merito alle polemiche sollevate dai sindaci, Conte ha ricordato: "Io sono il presidente del Consiglio dello Stato italiano, il presidente del Governo ma dello Stato italiano: per me i sindaci sono tutti uguali, che siano gialli, verdi, blu".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa