West Nile: decesso a Pordenone per patologie aggravate virus

Vicegovernatore Riccardi, situazione resta sotto controllo

(ANSA) - TRIESTE, 8 SET - Un uomo di 69 anni di Prata di Pordenone, con gravi patologie preesistenti, ricoverato con febbre alta determinata dal virus West Nile, è deceduto stamattina, nel reparto di Medicina dell'ospedale di Pordenone.
    In merito il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, ha spiegato che "come per il precedente caso, si tratta di un decesso provocato da altre patologie sulle quali è intervenuta anche l'infezione da West Nile". "Come già affermato - ha precisato Riccardi - la situazione rimane sotto l'attento controllo del Servizio sanitario regionale, senza alcun grado di allarme. Porgo, sia da parte della Regione sia personalmente le più sentite condoglianze alla famiglia". "Si tratta - ha detto il direttore generale dell'Azienda per l'assistenza sanitaria 5 'Friuli Occidentale', Giorgio Simon - del primo caso di decesso a Pordenone da virus West Nile". Il virus, "ha aggredito una persona che, purtroppo, manifestava già una condizione di salute molto precaria". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa