Ferriera:'Nosmog' in Consiglio, chiudere area a caldo

Scoccimarro, obiettivo è riconvertirla mantenendo occupazione

(ANSA) - TRIESTE, 6 SET - Continua il dibattito sul futuro della Ferriera di Servola. Oggi le associazioni Nosmog hanno presentato alla IV commissione del Consiglio regionale una petizione popolare con quasi 1.300 firme per chiedere la dismissione e riconversione dell'area a caldo. "Noi - ha osservato l'assessore regionale all'Ambiente, Fabio Scoccimarro - crediamo che bisogna lavorare ad un accordo con il gruppo Arvedi per la dismissione dell'area a caldo e ad una riconversione che consenta il mantenimento del livello occupazionale".
    Durante l'audizione è stata resa pubblica una lettera che il gruppo Arvedi ha mandato a Scoccimarro, in cui viene sottolineato che "gli impegni previsti a carico dell'azienda sono puntualmente rispettati ma non altrettanto si può dire della realizzazione degli interventi da parte pubblica".
    Successivamente Scoccimarro ha fatto sapere che l'azienda avrebbe condiviso l'idea di aprire un tavolo di confronto con la Regione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa