Ogm, abbattute piante di mais in Friuli Venezia Giulia

A Vivaro, nel podere di Giorgio Fidenato, paladino transgenico

(ANSA) - VIVARO (PORDENONE), 9 LUG - Il Corpo forestale regionale del Friuli Venezia Giulia ha abbattuto stamani le piante di un podere di Vivaro (Pordenone) seminate a mais Ogm, di proprietà di Giorgio Fidenato, il paladino delle lotte per i prodotti transgenici. Il personale della Forestale ha distrutto complessivamente 6mila metri quadrati di mais (anche nelle proprietà di Colloredo di Monte Albano a Udine), su disposizione del Ministero delle Politiche agricole. La distruzione del campo coltivato a mais Ogm si è resa necessaria vista l'inottemperanza al decreto dello scorso 3 luglio, con il quale il Ministero concedeva cinque giorni all'imprenditore agricolo per provvedere in autonomia all'abbattimento delle piante transgeniche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa