Regionali: Bolzonello, tutti contro Uti ma nessuno le toccherà

'Fedriga sarà a Roma più di Serracchiani'

(ANSA) - TRIESTE, 19 APR - "Mano a mano che passano i giorni c'è un riposizionamento di tutti i candidati" sulla possibilità di toccare le Uti. "Tutti si ritrovano sul fatto che le Uti via non vanno", ma che occorre riformarle. Lo ha affermato il candidato del centrosinistra per la presidenza del Fvg, Sergio Bolzonello, durante un Forum all'ANSA, parlando delle riforme messe in campo dall'amministrazione precedente e sottolineando che "si è impegnata su troppi campi" e ora "paghiamo tutte le conseguenze per aver aperto troppi fronti".
    Le Uti, è convinto, non andavano create "sulla base degli ambiti socio-sanitari", ma "su sistemi socio economici". Inoltre 18 "sono troppe, potevano essere al massimo 8". Sul competitor Fedriga, infine osserva: "Si è gridato per anni contro Serracchiani che svolgeva un ruolo nazionale e che era sempre a Roma. Domani mattina, se vincerà Fedriga, avremo un governatore del Fvg che sarà a Roma molto più di Serracchiani e che del Fvg non gli interesserà nulla".

Il Forum ANSA con Sergio Bolzonello

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa