Ogm: Fidenato assolto per semina mais 2015

Decisione Tribunale Udine dopo sentenza Corte europea

(ANSA) - UDINE, 19 APR - Il leader di Agricoltori Federati Giorgio Fidenato è stato assolto dall'accusa di aver violato il divieto di semina di mais Ogm anche per la semina 2015 nel campo di Colloredo di Monte Albano (Udine). Lo ha deciso il giudice monocratico del tribunale di Udine Carlotta Silva "perché il fatto non è previsto dalla legge come reato". Assoluzione anche per Leandro Taboga, proprietario del terreno di Colloredo di Monte Albano. Lo ha riferito il loro avvocato Francesco Longo.
    La pronuncia discende dalla sentenza della Corte di Giustizia europea che a settembre scorso aveva fornito l'interpretazione autentica del regolamento comunitario 1829 del 2003. "Abbiamo sostenuto l'ingiustizia dell'imputazione perché si basava su un decreto dichiarato non conforme alla norma comunitaria da parte della Corte europea - ha spiegato il legale - Lo Stato non poteva intervenire con un potere cautelare in assenza dei presupposti per poterlo esercitare".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa