M5S: Neglie, Italia benefici economicamente di zone confine

Tra area balcanica e mediterranea immagina asse Mediterraneo

(ANSA) - TRIESTE, 21 FEB - "Opposizione ai trattati commerciali che vorrebbero aprire i mercati italiani a quei prodotti di bassa qualità che romperebbero gli equilibri del nostro mercato e abbasserebbero il livello di qualità. Secondo, penso a Trieste e all'Italia come a luoghi che finalmente potrebbero beneficiare di quella situazione geografica che dal 1945 al 1989 ci ha fortemente penalizzato. Una zona di confine, una proiezione naturale verso le due aree su cui ha gravitato la politica estera del nostro Paese da quando siamo un Paese unito: l'area danubiano-balcanica e l'area mediterranea". E' il programma elettorale di Pietro Neglie, candidato al Senato collegio di Trieste e Gorizia uninominale, illustrato al forum dell'ANSA. Neglie immagina un'asse mediterranea tra Spagna, Portogallo, Italia, Grecia, Malta e Cipro e poi un altro asse, la Via dell'ambra, dal Baltico a Trieste. Il candidato ha invocato un "sistema-Italia per promuovere il brand Italia in Paesi che hanno una sete enorme di prodotti italiani".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa