Banche: Mediocredito FVG-Iccrea, atteso via Bce in 90 giorni

Serracchiani, lavoro squadra complesso ma costruito il futuro

(ANSA) - TRIESTE, 9 GEN - E' atteso tra circa tre mesi il via libera della Bce all'operazione di integrazione nel Gruppo bancario Iccrea di Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia, il cui accordo è stato sottoscritto a fine dicembre.
    Lo hanno annunciato oggi a Trieste i vertici dei due istituti, che assieme alla presidente della Regione FVG Debora Serracchiani, e all'assessore alle Finanze Francesco Peroni hanno riassunto i termini dell'intesa.
    Il Gruppo del credito cooperativo avrà il controllo della banca regionale per le imprese, rilevando la partecipazione del 35% detenuta dalla Fondazione Cassa di risparmio di Trieste, e salendo fino al 53% circa delle azioni; la Regione FVG - assieme ai soci minori - avrà il restante 47% del capitale, ma avrà il diritto di nominare i vertici dell'istituto.
    A sua volta, la Fondazione CrTrieste convertirà le azioni di Mediocredito in azioni di Iccrea, diventando così il primo ente esterno al sistema delle Bcc a entrare nel capitale della capogruppo.
    Per Serracchiani "è stato un lavoro di squadra complesso che ha visto ottime competenze e obiettivi non personali né di corto respiro. Ci siamo disinteressati del passato e abbiamo lavorato nel presente per costruire il futuro, per un servizio all'economia della Regione ma anche di tutto il Nordest".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa