Piattaforma logistica: Trieste,Mantovani vince in Cassazione

Ricorso contro esclusione appalto da 132 mln è procedibile

(ANSA) - TRIESTE, 30 DIC - Il ricorso che la società Mantovani presentò contro l'esclusione dall'appalto per la realizzazione della Piattaforma logistica di Trieste, è 'procedibile' e dovrà essere il Consiglio di Stato a trattarlo.
    Lo ha deciso una sentenza della Cassazione che ha annullato per "diniego di giustizia" una precedente sentenza dello stesso Consiglio di Stato la quale attestava che il ricorso era improcedibile. Si tratta di uno dei pochi casi in cui la Corte di Cassazione cassa una sentenza del Consiglio di Stato.
    La vicenda risale al 2014, quando l'impresa Mantovani fu dichiarata aggiudicataria per l'offerta economicamente più conveniente di quasi 7 milioni di euro, per la realizzazione della Piattaforma logistica, un appalto da 132 milioni di euro.
    Subito dopo, però, la Mantovani veniva esclusa dall'Autorità portuale di Trieste per "motivi principalmente attinenti al casellario penale di un proprio institore".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa