Mittelfest: neodirettore Pasovic, Europa e giovani artisti

Saranno questi i temi chiave della prossima edizione

(ANSA) - UDINE - ''La prossima edizione del Mittelfest di Cividale sarà dedicata al discorso europeo e ai giovani artisti''. Lo ha detto oggi a Cividale del Friuli (Udine), l'artista e regista bosniaco Haris Pasovic, nuovo direttore artistico del festival di cultura della Mitteleuropa, in programma nella città patrimonio dell'Unesco nel mese di luglio.
    Alla sua presentazione oggi sono intervenuti l'assessore alla Cultura del Friuli Venezia Giulia, Gianni Torrenti, il sindaco Stefano Balloch, il presidente del Mittelfest, Federico Rossi.
    Bosniaco, di famiglia musulmana, non religioso - ''ma nel mio mondo - ha detto - la mia prima identità è essere un artista'' - Pasovic, intellettuale e autore prolifico, celebre anche per aver messo in scena ''Aspettando Godot'' di Samuel Beckett, diretto da Susan Sontag a Sarajevo durante l'assedio, fondatore del Sarajevo Film Festival, ha sottolineato la sua intenzione di dare un impulso fortemente ''europeo'' al prossimo festival, anche collaborando con l'Ue. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa