International Tattoo Expo, 260 artisti da tutto il mondo

Folla di appassionati a Trieste, contest e body painting

(ANSA) - TRIESTE, 11 NOV - Code di appassionati provenienti dal Nord Est ma anche dai Paesi confinanti, hanno atteso fin dal 10 novembre l'apertura del 10/o Trieste Tattoo Expo al Salone degli incanti. E ancor di più l'11, quando i 260 professionisti del settore, giunti da otto Paesi oltre all'Italia, si sono messi al lavoro con markers, pigmenti ed aghi. L'appuntamento è cresciuto negli anni e questa 10/a edizione sembra ancor più importante, annoverando body painting e una decina di 'contest' tra "Best Tribal", "Best Color" e "Other Styles", compreso "Best of the Show", il miglior tatuaggio iniziato e finito nei 3 giorni di manifestazione. A ogni competizione seguono subito le premiazioni. I tatuatori giungono da vari Paesi tra cui Grecia, Messico, Bulgaria, Stati Uniti, Bosnia, Austria. Tutti all'opera per le tante richieste di farsi lasciare un segno sul corpo. In alcuni casi si tratta quasi di opere d'arte. C'è anche una novità assoluta: chirurghi plastici per il Rewind tattoo, per chi vuole cancellare i tatuaggi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa