Generali: al via Welion, il welfare del Leone

50 milioni euro in nuova società per gestire sanità e previdenza

(ANSA) - MILANO, 6 NOV - Generali Italia punta ad offrire nuovi pacchetti nella sanità, nella previdenza, nella non autosufficienza e nel welfare aziendale ed affida la gestione dei servizi a Welion, la nuova società operativa guidata dall'amministratore delegato Andrea Mencattini. Con un investimento di 50 milioni di euro da qui al 2021 e l'assunzione di "oltre 100 giovani" nei prossimi due anni il Leone punta a crescere entro il 2021 del 25% nei premi del ramo salute, oggi pari a 500 milioni di euro, e di 30 milioni nel risultato tecnico. Obiettivo di Welion - spiega l'amministratore delegato di Generali Italia Marco Sesana- è "migliorare la qualità è l'accessibilità dei servizi nel settore del welfare integrato per i cittadini, i lavoratori e le imprese". Con Welion Generali punta a predisporre "pacchetti innovativi" nel settore della salute partendo dal fatto che l''Italia è tra i Paesi avanzati uno di quelli con la spesa più bassa nella sanità privata e la spesa resta bassa anche considerando la sanità pubblica".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa