Rai: rinnovo convenzioni anche per lingue minoritarie

Malisani e Blazina (Pd), è risultato di duro lavoro

(ANSA) - UDINE, 2 NOV - Il nuovo contratto di servizio nazionale della Rai, che sta per andare in approvazione al Consiglio dei ministri, prevede anche il rinnovo delle convenzioni regionali per il Friuli Venezia Giulia, il Trentino Alto Adige e la Val d'Aosta per trasmissioni radiotelevisive nelle lingue minoritarie di quei territori, cioè sloveno, tedesco, friulano, francese e ladino.
    Lo hanno annunciato oggi a Udine le parlamentari del Pd Gianna Malisani e Tamara Blazina, sottolineando come una delle novità delle future convenzioni tra la Presidenza del Consiglio e la Rai potrebbero essere trasmissioni televisive in lingua friulana, accanto a quelle radiofoniche già presenti.
    Le parlamentari hanno espresso soddisfazione per il testo del nuovo contratto nazionale Rai, trasmesso loro dal sottosegretario alle telecomunicazioni Antonello Giacomelli: ''E' il risultato - hanno commentato - di un lungo e faticoso lavoro da noi svolto in termini di emendamenti e ordini del giorno''. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa