Bimbo conteso tra Trieste e Sudamerica resta in Italia

Non ha scelto tra mamma e papà ma luogo del cuore

(ANSA) - TRIESTE, 5 OTT - Il bimbo di sette anni conteso tra padre triestino e mamma sudamericana resta in Italia. Lo ha deciso il Tribunale dei minori di Trieste, nella sentenza depositata oggi.
    Il Tribunale giuliano ha dato peso anche alla perizia redatta da una psicologa, cui era stato chiesto se il bambino avesse capacità di discernimento rispetto a quanto gli stava accadendo.
    Pur non essendo mai stato chiamato ad esprimere una preferenza diretta tra la mamma e il papà, il bimbo ha sempre indicato in Trieste il luogo del suo cuore. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa