Ambiente: al via campagna OGS Explora su noci mare Adriatico

Meduse dannose per la pesca invadono l'alto Adriatico

(ANSA) - TRIESTE, 13 SET - Partirà domani, da Trieste, la nave da ricerca OGS Explora per una spedizione scientifica nell'Alto Adriatico focvalizzata le "noci di mare".
    Si tratta di organismi gelatinosi che, al contrario delle meduse, non possiedono cellule urticanti (e quindi sono innocue a contatto con la pelle), ma stanno invadendo sempre più l'Adriatico con un impatto negativo sull'ecosistema e sul comparto ittico. Lo spiega uno studio pubblicato su Journal of Sea Research da un team internazionale, tra cui ricercatori dell'OGS di Trieste.
    "Sono animali marini planctonici carnivori, quasi trasparenti e luminescenti" spiega Paola Del Negro, direttrice della sezione di Oceanografia dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale. "Originaria delle coste atlantiche americane (Nord e Sud America), questa specie è comparsa per la prima volta in Europa nel Mar Nero all'inizio degli anni '80, trasportata dalle navi attraverso le acque di zavorra.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa