Vaccini: bimbo senza documentazione rimandato a casa

La profilassi sarebbe però già stata eseguita

(ANSA) - PASIANO (PORDENONE), 12 SET - Un bambino straniero è stato rimandato a casa dall'Istituto comprensivo di Pasiano (Pordenone) per non aver prodotto la documentazione relativa alle vaccinazioni obbligatorie. Lo apprende l'ANSA dal dirigente scolastico Maurizio Malachin. "Da quanto mi è stato riferito dai collaboratori - ha spiegato il preside - non si tratterebbe di mancata profilassi, ma dell'assenza dei certificati. La famiglia non ha avuto riserve. Ha accettato di buon grado il provvedimento e ha fatto sapere che regolarizzerà la posizione quanto prima, asserendo di non essere al corrente della necessità di questo tipo di documentazione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa