Quattro dispersi sui monti fra Italia e Austria, ritrovati

Padre e figlia in una casera fra Carnia e Carinzia

(ANSA) - TRIESTE, 10 SET - Sono stati ritrovati e soccorsi nel cuore della notte dalle squadre del Soccorso Alpino austriaco della Lesachtal quattro escursionisti, fra i quali padre e figlia, che ieri sera avevano chiesto aiuto per un infortunio all'uomo durante un'escursione in montagna fra Carnia e Carinzia. In una telefonata al NUE112 la donna ha detto di trovarsi nei pressi di Forca Sissanis e ha riferito di un infortunio alla caviglia del padre con difficoltà a proseguire.
    Le squadre del CNSAS di Forni Avoltri (Udine), assieme alla Guardia di Finanza di Tolmezzo (Udine), in tutto dodici uomini, e ai tecnici austriaci sul loro versante, sono partite con le torce frontali, nonostante il maltempo e il temporale, senza però trovare tracce dei due escursionisti, non localizzabili tramite il cellulare. Intorno alle 23 la donna ha comunicato al Centro interforze austriaco di aver raggiunto un riparo in una casera. I quattro sono stati trovati in una delle casere austriache a nord del monte Volaja e sono stati condotti a valle.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa