Porti: Trieste, visita Autorità Trasporti scalo ferroviario

Serracchiani, qui anticipati accordi buona prassi nazionale

(ANSA) - TRIESTE, 4 SET - "La visita al porto di Trieste dell'Autorità per la regolamentazione dei Trasporti è un segnale importante perché ha potuto toccare con mano la realtà di uno scalo che ha anticipato azioni e accordi sull'implementazione dell'infrastrutturazione ferroviaria, le quali costituiscono una buona prassi a livello nazionale". Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, che oggi incontrato al Molo VII di Trieste, insieme al presidente dell'Autorità di sistema portuale dell'Adriatico orientale Zeno D'Agostino, la delegazione guidata dal presidente Andrea Camanzi.
    Camanzi ha osservato da vicino le caratteristiche delle ramificazioni ferroviarie dello scalo, assistendo in particolare al Molo VII all'arrivo di uno dei 44 treni settimanali. Lo scalo triestino ambisce a raggiungere nel 2018 un flusso ferroviario di poco inferiore agli 800 mila teu equivalenti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa