Per vincere il tumore del seno servono i 'numeri giusti'

Quelli delle simulazioni che aiutano a progettare farmaci mirati

(ANSA) - MILANO, 18 MAG - Per sconfiggere il tumore della mammella bisogna avere i 'numeri giusti': quelli delle simulazioni che permettono di ricostruire i meccanismi di funzionamento delle proteine coinvolte nella malattia, in modo da disegnare farmaci sempre più mirati e selettivi. Lo dimostra uno studio che è andato dritto al 'cuore' di una famiglia di molecole cruciali per l'insorgenza e la cura del tumore del seno e non solo: pubblicato su Journal of Physical Chemistry Letters, è stato condotto dalla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (Sissa) di Trieste con l'Istituto Officina dei Materiali del Cnr di Trieste, l'Istituto di Ricerca in Biomedicina di Bellinzona e l'Università della Svizzera Italiana, grazie al sostegno dell'Airc. Attraverso le simulazioni numeriche, i ricercatori sono riusciti a svelare ciò che gli esperimenti non avevano mai mostrato: il meccanismo di funzionamento dei citocromi P450, "enzimi che hanno un ruolo fondamentale nel metabolismo di diversi ormoni e farmaci".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Sergio Prevarin - Vineria Fabbri

Riapre la Vineria Fabbri

A due mesi e mezzo dall’incendio provocato da un corto circuito, il titolare Sergio Prevarin spalanca le porte del suo locale a Lignano Sabbiadoro


Gennaro Cortegiano - Abile Pronto Casa

Vent’anni di Abile Pronto Casa

Idraulico, vetraio, fabbro, tapparellista, artigiano edile esperto in ristrutturazioni: fu Gennaro Cortigiano a portare a Trieste nel 1997 il servizio di Pronto intervento 24 ore affrontando ogni tipo di emergenza


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Nuova Europa