Cyberbullismo: insegnanti contro linguaggio attore Ruffini

"Troppe parolacce", interrotto collegamento streaming

(ANSA) - TRIESTE, 15 MAG - Ha suscitato contrarietà fra gli insegnanti a Trieste il linguaggio usato dall'attore toscano Paolo Ruffini, presentatore dell'evento "Condivido" promosso da "Parole O_Stili", l'iniziativa contro il linguaggio d'odio in rete, e diffuso oggi in streaming in diverse città italiane, alla presenza di studenti delle scuole superiori.
    L'utilizzo continuato di parole scurrili ha provocato il fastidio dei docenti presenti a Trieste, dove circa trecento ragazzi assistevano alla manifestazione centrale organizzata a Milano.
    Anche su richiesta dell'assessore all'Istruzione del Friuli Venezia Giulia, Loredana Panariti, il collegamento da Milano è stato sospeso per circa un quarto d'ora, durante il quale si è svolto un dibattito fra alunni e professori. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Claudio Berlingerio - Ad Maiores

Così "Ad Maiores" rivoluziona il mondo delle case di riposo a Trieste

Claudio Berlingerio e Tiziana Kert, titolari di una moderna Residenza per anziani ci raccontano le ultime frontiere normative.


Idrotermozeta

Tecnologia e risparmio energetico: segni distintivi degli impianti Idrotermozeta

L'azienda di Trieste, leader nella progettazione di impianti di riscaldamento e condizionamento, si racconta nelle parole di Paolo Zacchigna e Federico Cok: «Il nostro sguardo è proiettato al futuro»


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa