Zuffa e accoltellamento in Friuli, quattro denunciati

Uno dei coinvolti finì in ospedale 30 giorni di prognosi

(ANSA) - UDINE, 14 MAG - Quattro persone sono state denunciate dai Carabinieri per una violenta zuffa scoppiata il 17 marzo scorso nel cortile di un'abitazione di Amaro (Udine), sfociata in una rapina e finita con il ferimento di uno dei soggetti coinvolti, ricoverato in ospedale con coltellate in varie parti del corpo e una prognosi di 30 giorni. Le persone denunciate sono due friulani residenti in Carnia di 36 e 27 anni e due nordafricani, uno di 46 anni residente in Veneto e uno di 39 residente in Carnia. Sono accusati, a vario titolo, di rapina, lesioni gravi e minaccia aggravata. Le indagini sono partite dopo il ricovero in ospedale del friulano di 27 anni. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, il 17 marzo, a seguito di una discussione originata da vecchi rancori dai contorni ancora non chiari, i due friulani hanno sottratto un cellulare e 200 euro ai nordafricani a colpi di bastone, ferendone uno. I due stranieri avrebbero cercato di riprendersi gli oggetti reagendo con una lama. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Gennaro Cortegiano - Abile Pronto Casa

Vent’anni di Abile Pronto Casa

Idraulico, vetraio, fabbro, tapparellista, artigiano edile esperto in ristrutturazioni: fu Gennaro Cortigiano a portare a Trieste nel 1997 il servizio di Pronto intervento 24 ore affrontando ogni tipo di emergenza


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa