Operaio morto: sciopero e corteo a Fincantieri Monfalcone

Attività ridotta stabilimento, lavoratori sfilano in città

(ANSA) - TRIESTE, 3 MAR - Attività ridotta oggi allo stabilimento Fincantieri di Monfalcone (Gorizia), per lo sciopero dei lavoratori proclamato dalle rappresentanze sindacali in seguito all'incidente mortale avvenuto ieri in un cantiere edile interno, nel quale è morto un operaio, Sinisa Brankovic, di 41 anni.
    L'astensione dal lavoro, che durerà tutta la giornata, è stata preceduta da un volantinaggio ai cancelli del cantiere e da un corteo di lavoratori - qualche centinaio - che si è diretto fino al centro cittadino.
    Brankovic, operaio con venti anni di esperienza, era supervisore della ditta "Abl" di Calusco d'Adda (Bergamo), specializzata nella realizzazione di impianti industriali e impegnata nella costruzione di un capannone destinato a lavorazioni di sabbiatura e pitturazione di lamiere e blocchi di nave nell'area dei cantieri navali di Panzano. Secondo una prima ipotesi, l'uomo è precipitato da una ventina di metri passando attraverso un foro sul pavimento di una passerella a griglie del cantiere edile. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Vincenzo settimo - Edil Impianti Trieste Srl

Edil Impianti Trieste Srl sfida la crisi, vince e raddoppia il fatturato

L’azienda guidata da Vincenzo Settimo nel 2014, si è accreditata come marchio di qualità nel settore delle ristrutturazioni edilizie e costruzioni, avviando partnership con enti pubblici


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa