Infanzia: Save the Children, in FVG 1 bimbo povero su 5

Più di un terzo dei ragazzi non ha letto un libro lo scorso anno

(ANSA) - TRIESTE, 16 NOV - Anche in Friuli Venezia Giulia, una delle Regioni ben posizionata relativamente alla condizione dell'infanzia e dell'adolescenza, più di un ragazzo su cinque vive in condizioni di povertà relativa. Il dato emerge dall'Atlante dell'Infanzia di Save the Children, diffuso oggi.
    Più di un terzo dei ragazzi del FVG - si legge nell'analisi - non ha letto un libro lo scorso anno e quasi la metà non è andata al teatro o a un museo. Bene invece la copertura degli asili nido e dei servizi integrativi, presenti nel 99,5% dei Comuni della regione, a fronte di un tasso del 57,3% in Italia.
    Il FVG detiene inoltre il tasso di dispersione scolastica più basso in Italia, che si attesta al 6,9% contro un tasso nazionale del 14,7%, inferiore anche alla media europea dell'11%. Tra gli adolescenti circa il 12% degli alunni di 15 anni - oltre uno su 10 - non raggiunge il livello minimo di competenze in matematica e in lettura, a fronte, rispettivamente del 24,7 e 19,5% della media nazionale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa