Scuola: docente vince ricorso, da Friuli torna in Puglia

E' una delle prime decisioni contro i trasferimenti

(ANSA) - BARI, 16 SET - Ha vinto la sua battaglia e potrà tornare ad insegnare in Puglia una insegnante della scuola primaria che lavorava nel V circolo didattico di Barletta e che era stata trasferita ad Udine per effetto della legge sulla 'Buona scuola'. Lo ha deciso il giudice del tribunale del Lavoro di Trani che con una ordinanza ha accolto la richiesta dell'insegnate, una donna sposata e con due figli piccoli. Si tratta di una delle prime decisioni relative ai tanti ricorsi presentati dagli insegnanti contro i trasferimenti. Condannato l'Ufficio Scolastico regionale pugliese (che non è comparso in giudizio) ad assegnare l'insegnate "in organico di una delle sedi disponibili nell'ambito territoriale della Puglia o di altra sede elencata nelle preferenze espresse. Si tratta - spiega l'avv. Graziangela Berloco legale dell'insegnante - "della prima ordinanza che in Puglia ha deciso in materia, stabilendo l'illegittimità dell'assegnazione della ricorrente in una sede distante, rispetto a quelle indicate (Foggia, Bari)".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa