Pasqua: Serracchiani, pace e speranza, dolore non ci accechi

Toccante messaggio auguri. FVG antico modello convivenza

(ANSA) - TRIESTE, 26 MAR - Nel 2016 "i nostri pensieri, dolore, preoccupazioni si sono addensati in lutti che ci hanno colpito profondamente. Desidero raccogliere il messaggio di pace e di speranza che la Pasqua mette a disposizione di tutti" e lo "condivido con la comunità regionale". E' il toccante augurio della presidente FVG Serracchiani. "Il dolore per le vite stroncate a Bruxelles, a Parigi, ad Ankara o in Tunisia, la ferita bruciante per lo strazio di Giulio Regeni, lo stesso sgomento per la prematura scomparsa di Elisa Valent, non accechino la nostra umanità. Ci sia fermezza nella condanna per i delitti a chi calpesta le vite umane, stermina cristiani, ebrei e musulmani in nome di un distorto e strumentale uso dell'Islam". FVG è "modello di convivenza dalle radici antiche", di valori "austeri forse ma autentici". Nel 2016, "in cui s'appressa il 40/o del terremoto del Friuli che fu morte e resurrezione di una terra, auguro di trovare la volontà di lavorare ancora uniti", noi "costruttori di fiducia e di speranza nel futuro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa