Furti: in albergo per fare 'colpi' a Trieste, 3 arresti CC

Banda viaggiava in pullman, recuperati 3.200 euro refurtiva

(ANSA) - TRIESTE, 10 MAR - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Trieste hanno arrestato tre componenti di una banda ritenuti responsabili di furti di abbigliamento in negozi e grandi magazzini cittadini.
    Il gruppo, composto da due cittadini serbi e un montenegrino, aveva raggiunto il capoluogo giuliano in pullman, stabilendo in una struttura ricettiva del centro una "base logistica" da dove partire per commettere furti in rapida sequenza e quindi allontanarsi verso i propri Paesi.
    Nel pomeriggio di ieri è però scattato il blitz dei militari dell'Arma, su segnalazione del personale di sorveglianza del magazzino Coin di Corso Italia, che aveva notato due uomini, che sono stati arrestati in flagranza. I carabinieri si sono recati nell'albergo dove alloggiavano, e nella camera hanno trovato il terzo uomo, un serbo di 27 anni, che attendeva i complici con valigie di merce rubata in altri negozi triestini e tre biglietti per il pullman per Belgrado.
    La refurtiva recuperata ha un valore complessivo di circa 3.200 euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Sergio Prevarin - Vineria Fabbri

Riapre la Vineria Fabbri

A due mesi e mezzo dall’incendio provocato da un corto circuito, il titolare Sergio Prevarin spalanca le porte del suo locale a Lignano Sabbiadoro


Gennaro Cortegiano - Abile Pronto Casa

Vent’anni di Abile Pronto Casa

Idraulico, vetraio, fabbro, tapparellista, artigiano edile esperto in ristrutturazioni: fu Gennaro Cortigiano a portare a Trieste nel 1997 il servizio di Pronto intervento 24 ore affrontando ogni tipo di emergenza


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa