Vela: Onorato, scuola Napoli per togliere ragazzi da strada

Opportunità per non diventare "carne da macello" criminalità

(ANSA) - MILANO, 25 FEB - La scuola che il velista Vincenzo Onorato ha aperto a Napoli intitolata a Mascalzone Latino è in primo luogo "un'operazione anticriminalità": in questi termini Onorato, nelle sue vesti di presidente del Gruppo Onorato Armatori, ha definito la scuola di vela da lui aperta per i bambini di disagiati. "E' stata pensata proprio in questi termini. Il mio sforzo è di dare lavoro ai marittimi italiani, e in quella scuola i bambini dei quartieri a rischio di Napoli possono trovare un'occasione di un riscatto, l'opportunità di evitare di diventare carne da macello per la criminalità".
    Secondo Onorato, però, "molto bisogna ancora fare non solo in città, ma anche nel mondo della vela a Napoli dal punto di vista culturale. Perché mentre a Trieste la vela è uno sport di tutti, e non a caso a Trieste si continuano a sfornare campioni, a Napoli i circoli di vela hanno ancora un taglio classista. Basti pensare che in alcuni circoli vi sono ancora cartelli del tipo 'le donne sono accettate ma non gradite'".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa