Assalto a bancomat, tre arresti in operazione Carabinieri

Sorpresi subito dopo aver tentato colpo nel Pordenonese

(ANSA) - PORDENONE, 24 FEB - Tre persone già note alle Forze dell'ordine, F.F., di 41 anni, di Valvasone (Pordenone), P.J.P (45), di Conegliano (Treviso) e A. V. (36), di Meda (Monza Brianza), sono stati arrestati a Valvasone dai Carabinieri di Sacile per furto aggravato in concorso, tentato furto aggravato e porto e detenzione di ordigni esplosivi.
    I tre sono stati bloccati dai militari dell'Arma subito dopo aver tentato di scassinare con esplosivo un bancomat a Zoppola (Pordenone), fuggendo dopo l'attivazione del sistema di allarme.
    I Carabinieri sono subito riusciti a individuare e bloccare gli autori sulla loro auto all'interno della quale hanno trovato un ordigno esplosivo a innesco elettrico di fabbricazione artigianale, polvere nera pronta per la fabbricazione di altri ordigni, arnesi da scasso, un passamontagna e una maschera.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa