Libri: 22/a "Dedica" Pordenone, protagonista Yasmina Khadra

Feestival presentato oggi, si terrà dal 5 al 12 marzo

(ANSA) - PORDENONE, 10 FEB - Lo scrittore algerino di lingua francese Yasmina Khadra, che nei suoi scritti affronta, tra l'altro, l'integralismo pseudo-religioso, è l'autore centrale della 22/a edizione del festival letterario 'Dedica', che si svolgerà dal 5 al 12 marzo prossimo e che prevede spettacoli, dibattiti, cinema, musica, libri, proposte per i più giovani. Il festival, organizzato dall'associazione Thesis, è stato presentato oggi. Khadra, pseudonimo di Mohammed Moulessehoul, ha "sempre messo in luce i fondamenti socio-culturali e le contingenze che lo favoriscono, rispondendo con i suoi libri all'urgenza di una parola forte, di un'analisi lucida della realtà, ma anche al bisogno irrinunciabile della bellezza", ha spiegato la curatrice del festival Annamaria Manfredelli. "La singolarità e la forza di Dedica – ha detto il presidente di Thesis, Gianfranco Verziagi – sono nella formula che conduce il pubblico a un’immersione nel mondo dell'autore, attorno al quale si costruisce un percorso specifico".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa