Anno giudiziario: Grohmann, nessuna presenza mafiosa in Fvg

Calo reati legato a crisi economica e maggiori controlli

(ANSA) - TRIESTE, 30 GEN - In Friuli Venezia Giulia "non si registrano infiltrazioni criminali di stampo associativo mafioso, sebbene non manchino segnali di preoccupazione che inducono a tenere alta la vigilanza sul territorio". Lo ha detto il procuratore generale presso la Corte d'Appello di Trieste, Dario Grohmann, nella cerimonia di inaugurazione dell'Anno giudiziario 2016.
    Nel distretto Fvg "si è verificato un generalizzato calo di reati, salvo rare eccezioni - ha continuato Grohmann -, che trova la sua giustificazione sia nella grave crisi economica che ha attanagliato il paese negli ultimi cinque anni, sia nel rafforzato controllo del territorio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa