Migranti: da albergatore Tarvisio chance di lavoro a giovani

Formerà trenta minorenni, "da qui nuovo modello di integrazione"

(ANSA) - TARVISIO (UDINE), 28 SET - L'Hotel Il Cervo (216 posti letto), accoglierà una trentina di minorenni profughi in un'ala riservata con ingresso indipendente. Lo ha annunciato il titolare, Vito Anselmi, 81 anni, due volte sindaco, annunciando un nuovo modello di integrazione per "garantire un futuro a questi ragazzi" che "saranno vestiti, come in un college, e formati perché possiedano le arti di un mestiere. Saranno controllati a livello sanitario e dopo due anni saranno essere in grado di inserirsi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa