Expo: Illy e Unido per caffè Etiopia

Oggi nel Coffee Cluster la firma dell'accordo

(ANSA) - TRIESTE, 04 MAG - Aumentare la qualità e la capacità di produzione etiope di caffè, consentire ai piccoli produttori di accrescere i propri guadagni, incoraggiando lo sviluppo economico locale e ottenendo un riconoscimento internazionale. Questi gli obiettivi dell'accordo che sarà firmato oggi nel Cluster del Caffè di Expo Milano 2015, tra Illycaffè, la Fondazione Ernesto Illy e l'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (Unido), sotto il patrocinio del Ministro Etiope dell'Industria, Mebrathu Meles, e Luca Zelioli, responsabile Direzione Generale per la Cooperazione dello Sviluppo presso il Ministero Italiano degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale.
    Il progetto Unido "Improving the Sustainbility and Inclusiveness of the Ethiopian Coffee Value Chain through Private and Public Partnership" mira a raggiungere gli obiettivi di sviluppo e di business in modo sostenibile, usando le migliori tecnologie per produrre e commerciare il caffè etiope in tutto il mondo.
    Ai piccoli produttori etiopi e alle cooperative sarà proposta l'adozione delle migliori pratiche agronomiche (Best Agronomical Practices) per migliorare le competenze tecniche e la produzione. Inoltre, introdurrà efficaci modelli di sviluppo sostenibili, inclusa la "Illy Responsible Supply Chain Process Certification", che sarà utilizzata come punto di riferimento per rafforzare i fornitori etiopi.
    Questa nuova partnership si integra nell'Ethiopia Programme for Country Partnership, programma di Unido per contribuire al progresso dell'Etiopia, facendolo diventare un Paese con un reddito sostenibile entro il 2025. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Nuova Europa