Europee: Eurocamera, si contrasti propaganda ostile Russia

Risoluzione cita anche pericolo da Cina, Iran e Nord Corea

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 13 MAR - Le campagne di disinformazione in particolare dalla Russia sono la principale fonte di disinformazione in Europa anche in vista delle elezioni europee.

E' quanto ha sottolineato la plenaria del Parlamento europeo di Strasburgo adottando una risoluzione con 489 voti favorevoli, 148 contrari e 30 astensioni, nella quale gli eurodeputati condannano con forza le azioni sempre più aggressive di Russia, Cina, Iran e Corea del Nord, che cercano di "minare o sospendere i fondamenti e i principi normativi delle democrazie europee e la sovranità di tutti i paesi del partenariato orientale".

Facendo il punto sugli ultimi sforzi dell'Ue per contrastare la propaganda ostile da parte di terzi, gli eurodeputati invitano inoltre gli Stati membri a considerare la creazione di un quadro giuridico a livello europeo ed internazionale per affrontare le minacce ibride. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: