Cina: Beghin (M5S), con reciprocità opportunità per imprese

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 12 MAR - "Finalmente con la nuova legge cinese sugli investimenti in approvazione venerdì, si metterà fine al trasferimento tecnologico forzato e si faranno passi in avanti verso una forma di reciprocità, che auspichiamo possa divenire pratica comune non solo negli investimenti ma anche negli appalti, garantendo l'equo trattamento delle nostre imprese al pari di quelle nazionali". Lo dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Tiziana Beghin.

"In passato abbiamo aspramente criticato le pratiche commerciali scorrette e le regole cinesi che imponevano ad ogni impresa straniera che voleva investire in Cina di condividere parte dei suoi brevetti e del suo know-how con un partner locale. Oggi arriva un segnale di buona volontà da parte del governo cinese, che renderà ancora più attrattivo il suo gigantesco mercato - prosegue -. Grazie a queste apertura e alla nuova via della Seta, le opportunità per le nostre imprese cresceranno a dismisura e con il Memorandum che il governo si accinge a firmare potremo finalmente trasformare il traffico a senso unico tra Cina e Italia in un flusso a due vie di import-export e investimenti", conclude Beghin. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: