Percorso:ANSA > Europa > La voce degli Eurodeputati > Ungheria:eurodeputati Pd a colleghi Pe,votare per democrazia

Ungheria:eurodeputati Pd a colleghi Pe,votare per democrazia

A favore attivazione art.7 contro Orban, mercoledì a Strasburgo

07 settembre, 15:51
(ANSA) - BRUXELLES, 7 SET - Un appello ai colleghi italiani a votare a favore dell'attivazione dell'articolo 7 nei confronti dell'Ungheria di Viktor Orban, per sanzionarne le violazioni allo stato di diritto come Bruxelles ha già fatto con la Polonia. E' l'obiettivo della lettera inviata dagli eurodeputati del Pd in vista del voto in plenaria a Strasburgo mercoledì prossimo sulla richiesta al Consiglio di procedere contro Budapest. "Come eurodeputati di uno dei Paesi fondatori l'Unione europea - si legge nel testo - invitiamo tutti i nostri colleghi a censurare le gravi violazioni dello stato di diritto da parte del premier ungherese Viktor Orban" in quanto "il governo Orban ha attaccato i valori su cui si fonda l'Ue" e "comuni agli stati membri in una società caratterizzata dal pluralismo, dalla non discriminazione, dalla tolleranza, dalla giustizia, dalla solidarietà e dalla parità tra donne e uomini". Anche perché "la violazione grave da parte di uno stato membro dei valori sanciti all'articolo 2 del Trattato, non riguarda solo lo stato membro in cui si manifesta il rischio, ma ha un impatto su tutti gli altri". Di conseguenza, sottolineano gli europarlamentari del Pd, "un voto contrario, o anche una semplice astensione, rappresenta un sostegno implicito a un governo che ripetutamente viola la libertà di espressione, che mette a repentaglio il funzionamento del sistema costituzionale e giudiziario, che favorisce la corruzione, che nega i diritti di rifugiati e migranti e discrimina rom ed ebrei". Per questo, conclude la lettera, "noi non vogliamo essere complici della disgregazione dello stato di diritto né in Ungheria né in qualsiasi altro Stato membro. Votiamo sì a questa risoluzione. Facciamo sentire la voce unitaria di tutti gli eurodeputati italiani che credono e si battono, ogni giorno, per il rispetto e la salvaguarda dei diritti fondamentali dei cittadini europei".(ANSA).


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA