Ue, 'momento della verità' per futuro strategie macroregioni

Relazione Commissione,senza impulso politico non sopravviveranno

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 12 FEB - È arrivato il "momento della verità" per le strategie macroregionali europee. I negoziati in corso sulla preparazione dei programmi per il settennato 2021-2027 sono "un'opportunità unica per dimostrare e rafforzare l'impegno nei confronti delle priorità" stabilite dalle stesse macroregioni, che "hanno ottenuto visibilità politica e generato aspettative molto elevate. Tuttavia, senza un impulso politico congiunto a livello nazionale e regionale l'impegno degli attori in gioco, sebbene molto prezioso, non sarà sufficiente a garantire la sopravvivenza delle strategie". È il monito lanciato dalla Commissione europea nella sua seconda relazione sull'attuazione delle quattro strategie che coinvolgono 19 Paesi Ue e 8 Paesi terzi. Fra queste sono due quelle che coinvolgono le regioni italiane: la macroregione adriatico-ionica (Eusair, nata nel 2014), e quella alpina (Eusalp, nata nel 2016). (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: