Brexit: fonti, nuovo test per May a vertice Ue se passa voto

Si lavora a testo chiarimenti backstop non legalmente vincolante

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 12 DIC - Se la premier britannica Theresa May sopravvivrà al voto di sfiducia, domani pomeriggio, al vertice a Bruxelles dovrà spiegare con chiarezza e precisione ai 27 partner quali sono le sue richieste per far passare l'accordo sulla Brexit a Westminster. May sarà interrogata, ed ascoltata con attenzione dai partner e, solo dopo la cena di lavoro dedicata agli Affari esteri - dove i 28 discuteranno di Russia e del vertice Ue-Lega Araba di gennaio - la premier britannica lascerà la riunione, ed i 27 leader inizieranno la loro valutazione. Si apprende da fonti diplomatiche europee.

I servizi di Consiglio e Commissione europea lavorano ad un testo con chiarimenti sugli aspetti del backstop, il meccanismo di garanzia per mantenere aperte le frontiere irlandesi, tanto contestato a Westminster. Il testo - si sottolinea - non ha valore legale vincolante. A seconda di come andrà il dibattito con May, i leader Ue decideranno di rispondere alle richieste di rassicurazioni col documento, che potrebbe prendere la forma di una dichiarazione. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: